fbpx

In che modo le Lavagne Interattive Multimediali possono accelerare i processi di digitalizzazione scolastica?

trasparente

La trasformazione digitale della didattica e dell’organizzazione delle istituzioni scolastiche, alimentata nel corso del 2022 anche dall’erogazione di fondi statali pari a 377 milioni di euro attraverso il PON Digital Board, sta portando gli istituti di ogni ordine e grado a dotarsi di nuove tecnologie per migliorare le modalità e la qualità dell’insegnamento.

Dispositivi come le Lavagne Interattive Multimediali, ovvero monitor digitali touchscreen di ultima generazione, costituiscono oggi strumenti indispensabili per arricchire la qualità della didattica in classe e per utilizzare metodologie di apprendimento innovative ed inclusive.

In un dossier pubblicato dal Ministero dell’Istruzione, nel dicembre 2015, le classi dotate di LIM erano 42 su 100, comprese quelle della scuola dell’infanzia. Ad oggi, la percentuale è cresciuta fino a toccare quota 60%.

Ma cosa permettono di fare nello specifico le nuove Digital Board e come si differenziano dalle prime LIM introdotte in aula?

Di seguito un approfondimento sulle caratteristiche e sui benefici dell’utilizzo di una lavagna digitale per le scuole.

Insegnante che utilizza una lavagna digitale con display touchscreen

Come si sono evolute e quali sono le caratteristiche tecniche delle Lavagne Interattive Multimediali di ultima generazione?

Le LIM di prima generazione hanno fatto il loro ingresso nel panorama delle tecnologie educative attorno al 2010, grazie al Piano per la diffusione delle Lavagne Interattive Multimediali gestito dall’Ansas (Agenzia nazionale per lo sviluppo dell’autonomia scolastica).

Si trattava, nella maggior parte dei casi, di “lavagne proiettore”, costituite da tre elementi separati e distinti: una lavagna bianca multitouch, un PC ed un videoproiettore. Pertanto, non funzionavano in piena autonomia, erano piuttosto complesse da smontare e rimontare e non potevano essere spostate agevolmente. Inoltre, le LIM tradizionali erano fortemente legate alle caratteristiche del videoproiettore, che comportava la diffusione di ombre sulla lavagna in caso di passaggio di persone o di oggetti davanti al dispositivo e richiedeva una manutenzione costante, rivolta soprattutto alla sostituzione ciclica della lampada.

LIM di prima generazione con proiettore

Posti a confronto con questa tipologia di lavagne digitali, gli odierni monitor touchscreen di grande formato, come il display interattivo Samsung Flip, oltre ad un design all-in-one, presentano degli importanti vantaggi, sia in termini di specifiche tecniche e funzionalità che di longevità. Le LIM di ultima generazione, infatti, sono costituite da un corpo unico, che comprende un display touch, le cui dimensioni possono variare tra i 55 e gli 85 pollici, e degli altoparlanti integrati. Lo schermo, che può raggiungere anche i 4K di risoluzione, è antiriflesso e altamente luminoso, per garantire una perfetta visibilità da qualunque punto dell’aula e in qualsiasi condizione di illuminazione. Il ciclo di funzionamento, notevolmente più esteso, si attesta tra i 7 e i 9 anni, senza alcuna manutenzione particolare o necessità di ricalibrazione dell’immagine.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, questi dispositivi offrono molteplici opzioni di connessione e condivisione dello schermo, per un coinvolgimento e una collaborazione ottimali, e un software integrato, dalle molteplici funzioni, che favorisce la creazione di lezioni innovative. Sul display della LIM, infatti, è possibile visualizzare e interagire, in modo facile ed intuitivo, con immagini, testi, video e, più in generale, con tutti i documenti nei più diffusi formati digitali.

LIM di ultima generazione con display touchscreen in aula smart con postazioni munite di tablet

Quali sono i benefici dell’utilizzo delle LIM nella didattica?

Le funzionalità avanzate delle odierne Lavagne Interattive Multimediali, assolutamente intuitive e semplici da usare, le rendono uno strumento fondamentale per digitalizzare qualsiasi ambiente di apprendimento.

Questi device, infatti, mettono a disposizione dei docenti un ampio range di opzioni per dare vita ad esperienze didattiche innovative, sfruttando tutto il potenziale e la flessibilità dello spazio digitale. Le LIM consentono, ad esempio, di creare e memorizzare le lezioni in anticipo, registrarle mentre vengono proposte agli studenti, per poi modificarle, migliorarle e riproporle in seguito oppure ad altre classi. Offrono, inoltre, la possibilità di generare materiale rapidamente, combinare diversi tipi di media, salvare ed archiviare il tutto digitalmente, rendendo l’interazione con i contenuti più facile e sicura anche a distanza di tempo.

I display interattivi aiutano gli insegnanti a mantenere elevato il livello di attenzione degli studenti, coinvolgendoli in un’esperienza di studio interattiva e interconnessa e dando loro la possibilità di condividere immediatamente il lavoro con i compagni o di collaborare in gruppi che possono essere controllati e moderati dal docente. Grazie alla versatilità di questi device, l’insegnamento risulta quindi più fluido e dinamico.

Le tecnologie a supporto di una didattica interattiva possono anche orientare i risultati dell’apprendimento. Diversi recenti studi hanno infatti dimostrato che le nozioni e i concetti veicolati attraverso strumenti interattivi hanno maggiore probabilità di essere compresi e memorizzati rispetto a quelli acquisiti assistendo passivamente alle lezioni o leggendo un libro di testo.

Tramite l’utilizzo sempre crescente di questa tipologia di strumenti, le lezioni si trasformano in momenti di discussione e confronto, ridefinendo la nozione stessa di insegnamento, ormai imprescindibile dall’upgrade tecnologico e dalla cultura della digitalizzazione.

LIM di ultima generazione con display touchscreen in aula smart con postazioni munite di tablet
Per avere maggiori informazioni sulle caratteristiche e sul funzionamento della Lavagna Interattiva Multimediale Flip 2 di Samsung prenota una consulenza con un nostro esperto o vieni a provarla nel nostro showroom di viale Beethoven a Roma.

Per progettare un totem personalizzato in base alle esigenze del tuo business prenota una consulenza gratuita con un nostro esperto di Digital Signage.

Informazioni di contatto
logo IM
Seeking for Excellence

Seguici anche su

logo as roma

I'MPRINTING Srl - Via L. Bonincontri, 43 - 00147 - Roma - 06 9113 3623 - IT01995060769 - REA: RM-1555576 - C.S. € 120.000 i.v. -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
I'MPRINTING Srl
Via L. Bonincontri, 43 - 00147
Roma - 06 9113 3623 - IT01995060769
REA: RM-1555576 - C.S. € 120.000 i.v.

Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari